Mare o Montagna: Vacanza per favorire il Benessere mentale

Sotto il nome di spazi blu e verdi, gli scienziati hanno catalogato questi luoghi naturali per i diversi benefici che apportano al recupero energetico. Qual è il posto ideale, secondo gli esperti.

scelta vacanza mare montagna

Avere qualche giorno di riposo è quasi obbligatorio per una buona salute fisica e mentale, e quando si sceglie un luogo di vacanza ci sono gusti diversi. Per alcuni non c’è niente di meglio dell’infinito orizzonte blu, delle onde e della sabbia. Per altri, l’aria pura della montagna, la sua vegetazione e i sentieri ripidi sono l’opzione migliore per sfruttare di questo tempo a disposizione.

Al di là dei gusti personali, ci sono altri motivi che possono farci scegliere una destinazione piuttosto che un’altra: la nostra salute. Alcune persone possono trarre maggiori benefici da una vacanza al mare, mentre altri trovano meglio in montagna.

Benefici del contatto con la natura: la connessione tra salute mentale e spazi verdi

Neuropsicologi e psicologi di tutto il mondo affermano che il contatto con la natura e i suoi colori non solo allevia alcuni sintomi della depressione, ma aumenta anche la capacità di un individuo di essere sano, l’autostima, la connessione sociale e la felicità.

Di questi tempi, andare in vacanza è una sfida psico-emotiva. La maggior parte delle persone vede il periodo di riposo come un punto di arrivo dopo un anno di lavoro estenuante. C’è differenza tra rilassarsi e andare in vacanza. Mentre la vacanza può comportare semplicemente un cambiamento di scenario, “essere presenti in vacanza” implica una profonda connessione con noi stessi e l’ambiente, riposo, riflessione e rinnovamento.

Anche gli psicoanalisti e psichiatri spiegano, in uno studio pubblicato su PubMed nel 2021, l’incidenza degli spazi blu e verdi come agenti antistress che migliorano la salute.

relax vacanze benessere

“C’è un crescente interesse per i modi in cui gli ambienti naturali influenzano lo sviluppo e la progressione delle condizioni di salute a lungo termine. La vegetazione e gli specchi d’acqua, noti anche come spazi verdi e blu, hanno il potenziale di influenzare la salute e il comportamento fornendo luoghi estetici per il relax, la socializzazione e l’attività fisica.

I ricercatori hanno concluso che in termini di scambio, la connessione con gli spazi verdi sarebbe più favorevole alla salute per il suo effetto antistress, rispetto agli spazi blu come il mare, i laghi, i fiumi, tra gli altri. Forse è un’informazione per scegliere il luogo delle vacanze.

Ogni soggetto potrà scegliere il proprio spazio e la tipologia di vacanza in base al proprio desiderio e alle proprie preferenze. Si può dire che la montagna offre più isolamento e introspezione rispetto all’esposizione al mare, ma la risposta è individuale.

Connessione con la Natura

La natura può avere impatti positivi sull’umore e su aspetti delle funzioni cognitive, compresa la memoria di lavoro, nonché un effetto tampone sull’ansia e sullo stress; diversi studi scientifici hanno dimostrato che essere in contatto con “il verde e il blu spazi” generano un impatto rilassante sul cervello.

L’esposizione a un ambiente naturale può ripristinare i processi della corteccia prefrontale in funzioni come l’attenzione selettiva, la risoluzione dei problemi, l’inibizione e la capacità multitasking.

Uno studio pubblicato sulla rivista Nature, afferma che vivere vicino al mondo naturale, ricrearsi in esso e sentirsi psicologicamente connessi ad esso sono associati a una migliore salute mentale, ma rimangono molte domande relative all’esposizione.

La frequenza delle visite ricreative agli spazi verdi, blu dell’entroterra e blu costieri nelle ultime 4 settimane è stata associata positivamente al benessere e negativamente associata al disagio mentale. Inoltre, il contatto con la natura negli spazi verdi era associato a una minore probabilità di utilizzare farmaci per la depressione.

Al contrario, le visite allo spazio interno blu erano associate a una maggiore probabilità di utilizzare farmaci per l’ansia. I risultati dello stusio, affermano i ricercatori, evidenziano i vantaggi degli studi multi-esposizione, multi-risposta e multi-paese per esplorare la complessità delle associazioni natura-salute.

Recentemente, un altro studio della Washington State University ha affermato che anche piccole differenze nella disponibilità di spazi verdi e blu urbani possono essere associate a una migliore salute fisica e mentale negli anziani.

Pubblicato sulla rivista Health & Place, lo studio si basa sui dati di un’indagine sanitaria condotta su oltre 42.000 persone di età pari o superiore a 65 anni che hanno vissuto nelle aree urbane dello stato di Washington tra il 2011 e il 2019.

Nella loro analisi, i ricercatori hanno collegato i risultati sulla salute generale e mentale degli intervistati a diverse misure che quantificavano l’accesso agli spazi verdi e blu, come foreste, parchi, laghi e fiumi, all’interno dei loro codici postali residenziali.

Si ritiene che l’esposizione agli spazi verdi e blu possa aiutare a rallentare il declino cognitivo. Ciò che vorremmo sapere è se l’esposizione agli spazi verdi e blu può influenzare direttamente la demenza o se può farlo riducendo i problemi di salute mentale che possono portare al declino cognitivo.

Vacanze rilassanti benefici salute

Come scegliere il posto giusto per le vacanze

Il posto giusto potrebbe quindi essere quello possibile in ogni tempo e circostanza della vita. Verranno fornite raccomandazioni in base all’età, alle possibilità economiche e fisiche, allo stato di salute (affetto da alcune malattie, vicinanza a un centro medico, copertura sanitaria e accesso all’acquisto di medicinali, per esempio) da soli o accompagnati, viaggi organizzati o gratuiti, tipo di azienda, per citare alcune variabili, ma sarà sempre un luogo confortevole e su misura, e soprattutto senza forzature, al di là delle promozioni turistiche!

Viviamo circondati dalla tecnologia, attaccati ai cellulari e ai computer e, sebbene questi piccoli dispositivi siano una rivoluzione completa, ci hanno anche allontanato da altri piaceri. Alcuni scienziati e i contributi delle neuroscienze dimostrano che il nostro cervello non è stato creato per resistere a questo bombardamento di informazioni, che può causare affaticamento mentale, sopraffazione ed

esaurimento. Pertanto, attraverso i loro studi, ritengono che stare nella natura ripristini i circuiti di attenzione esauriti e l’affaticamento cognitivo, il che può aiutarci ad essere più aperti alla creatività e alla risoluzione dei problemi. Ed essere meno irritabili, il che implicherebbe una migliore regolazione delle emozioni.

In conclusione, la scelta dipende dal desiderio della persona, è una scelta soggettiva, la chiave è disconnettersi dalla routine quotidiana, disintossicarsi dall’uso dei dispositivi elettronici, vitalizzarsi e connettersi con la natura per generare relax a livello mentale.

Vacanze rilassanti: mare o montagna? Scopri i benefici per la salute

mare montagna scelta vacanze

La pianificazione delle vacanze non deve essere stressante, le aspettative devono essere eliminate, generano ansia cercando di continuare a rispettare determinate linee guida che vogliamo siano soddisfatte come immaginiamo e pensiamo. E poi non funzionano, il che genera un sentimento di frustrazione e delusioni personali. È importante dedicarsi al relax, al godimento del momento, alle attività a contatto con la natura, che sia mare, montagna o vegetazione.

Al di là delle preferenze personali, le condizioni di radiazione solare, calore, brezza e umidità che si verificano in prossimità del mare costituiscono una combinazione unica. Gli esperti dicono che questi fattori sono favorevoli per le persone che soffrono di alcuni problemi di salute: problemi respiratori, problemi della pelle (eczema, dermatite atopica o psoriasi), allergie e coloro che hanno una salute delicata (le radiazioni solari producono la formazione di vitamina D, che regola il sistema immunitario).

D’altronde l’altitudine rispetto al mare spiega buona parte dei vantaggi del soggiorno in montagna. Il numero dei globuli rossi aumenta notevolmente e le cellule del sangue trasportano in modo ottimale l’ossigeno ai tessuti. Di conseguenza, il corpo sperimenta un notevole rafforzamento. Le persone con allergie o problemi respiratori traggono grandi benefici poiché pollini, acari, muffe e altri allergeni si riducono notevolmente con l’altitudine. Per le persone con problemi di insonnia, malattie croniche e ricorrenti della pelle e dei polmoni, il clima in montagna è particolarmente consigliato, dicono gli esperti.

Impara a disconnetterti e divertiti

Alcuni suggerimenti utili:

  • Prova a disconnetterti digitalmente: evita di usare il cellulare per goderti il ​​momento presente e riduci le distrazioni.
  • Evitare di stancarsi troppo: Fare mille attività, coprire i tempi morti, non lasciarsi prendere la mano, fare la spesa… Spesso ci ritroviamo a svolgere compiti che non svolgiamo durante l’anno, come arrampicarci o correre sul spiaggia, che aumentano lo stress se siamo con bambini, animali domestici o familiari.
  • Cerca attività che scorrono in modo naturale e che ti permettano di goderti il ​​riposo senza pressioni o ossessioni.
  • Focus sul benessere: dai priorità alla salute e al sentirti bene attraverso l’attività fisica, la meditazione o semplicemente il riposo.
  • Riflessione e autoconsapevolezza: Prenderci del tempo per valutare i nostri bisogni e priorità, riconoscere quando abbiamo bisogno di fare una pausa e adattare la nostra routine secondo necessità.
  • Goditi il ​​presente: evita la mentalità di “catturare costantemente il momento” attraverso fotografie o social media e, invece, immergiti completamente e goditi le esperienze in tempo reale.

Impara a fare le microvacanze quotidiane

Al tuo ritorno prenditi del tempo per cambiare stadio, prenditi momenti di riflessione per capire cosa è successo, per sentire e rivivere le cose belle attraverso foto e video e conversazioni con i tuoi cari. E una cosa molto importante: impara a fare le microvacanze quotidiane. Incorpora piccoli momenti di relax e piacere nella tua routine quotidiana, come goderti un pasto tranquillo, fare una passeggiata rilassante, connetterti con la natura e la famiglia, gli amici o il partner, o dedicare tempo a un hobby.



Potrebbero interessarti anche...