New York: una passeggiata sulla Fifth Avenue tra shopping e arte

Una delle strade più conosciute di New York è Fifth Avenue (Quinta strada) la quale ospita marchi simbolo della moda come Chanel, Gucci, Louis Vuitton.


New York: una passeggiata sulla Fifth Avenue tra shopping e arte

New York è una città unica, soprattutto per la varietà di negozi che popolano le strade della grande mela. Una delle strade più conosciute è Fifth Avenue (Quinta strada) la quale ospita marchi simbolo della moda come Chanel, Gucci, Louis Vuitton ma anche la famosissima gioielleria Tiffany & Co (727 Fifth Ave), una vera galleria d’arte non solo un negozio.

La “Quinta strada” si trova al centro di Manhattan inizia al Washington Square Park nel Greenwich Village, a nord attraversa il centro della Midtown, lateralmente ad est lambisce Central Park, prosegue nell’Upper East Side e Harlem e termina all’Harlem River sulla 142ª Strada.Un grande magazzino che merita di essere visitato per la varietà e il pregio di merce, che va dall’abbigliamento all’arredo per la casa, è il Bloomingdales (504 Broadway).

Inoltre lungo questa prestigiosa strada potrete vedere: l’Empire State Building, la New York Public Library, il Rockefeller Center, la Trump Tower, la Saint Patrick’s Cathedral ed il Plaza Hotel. La New York Public Library è una delle più importanti biblioteche del Paese.

Il Trump Tower è stato voluto dal miliardario Donald Trump e alto 202 metri per 58 piani, è molto sfarzoso con i suoi marmi pregiati che rivestono le pareti dell’atrio ed una grande cascata d’acqua alta 24 metri, giardini pensili ed un centro commerciale che occupa sei piani. Questo lussuoso complesso che nasce per stupire, ha ospitato star di successo come Michael Jackson a cui Donald prestò il 65° piano ma soggiornarono nell’edificio, (occupato negli ultimi tre piani dallo stesso Trump) star e miliardari internazionali come Steven Spielberg, Re Fahd dell’Arabia Saudita, il Sultano del Brunei, il Sultano del Bahrein, la famiglia Reale Inglese, Andrew Lloyd Webber, Sofia Loren, Billy Joel, Madonna, Elton John e Stefan Edberg.

Saint Patrick’s Cathedral è una maestosa cattedrale in stile gotico in marmo e pietra progettata dall’architetto J. Renwick. E’ alta 100 metri, può ospitare circa 2400 persone  possiede ben 19 campane ed il suo organo ha quasi 7.400 canne. E’ dedicata al patrono irlandese San Patrizio ed è la cattedrale cattolica di New York, inoltre, ospita l’arcivescovato.

L’Empire State Building fino agli anni ’70, è stato il grattacielo più alto del mondo, alto 381 metri ha 102 piani. All’ultimo piano vi è l’osservatorio aperto per 18 ore al giorno, quindi lo si può visitare anche di sera e osservare il vortice di luci colorate che illuminano la città.

E’ stato utilizzato nelle riprese del film King Kong del 1933. Chi non conosce questa foto storica?

Il Rockefeller Center si compone di 19 edifici, ma è famoso soprattutto per la famosa piazzetta sottostante l’RCA Building, ornata con la fontana del Prometeo. D’estate viene riempiata di tavolini ma d’inverno ospita la famosa pista di pattinaggio ritratta in molti film e racconti della Big Apple. Inoltre nel periodo natalizio accoglie il grande albero di Natale di New York illuminato da migliaia di luci colorate, un vero spettacolo a cielo aperto.

Il Plaza Hotel viene considerato un monumento, ma è un albergo famoso che è stato anche il set cinematografico di Mr. Crocodile Dundee (1986) e Mamma ho riperso l’aereo: mi sono smarrito a New York (1992). Ora è di proprietà  di una coppia di investitori stranieri.

Vicino alla Fifth Avenue troviamo Madison Avenue nella quale potrete trovare oltre alle grandi firme anche negozi di alimentari con prodotti ricercati provenienti da tutto il mondo, alcuni molto costosi. Per chi ama le novità tecnologiche non può perdere l’imponente Apple Store a Soho (103 Prince St) il negozio offre anche la possibilità di assistere a conferenze gratuite sull’uso del computer o scaricare gratuitamente la posta.

Sulla Fifth Avenue potrete visitare il Moma, Museum of Modern Art dove potrete trovare una delle più prestigiose collezioni di arte moderna. L’American Craft Museum raccoglie l’artigianato degli Stati Uniti, il Museum of Television and Radio, “racconta” la storia della radio e della televisione. New York una città da vivere e scoprire.

Autore

Potrebbe interessarti...