Caos sull’aereo, passeggero rifiuta di mettere la mascherina e il volo per Londra torna indietro

Un aereo dell’American Airlines decollato da Miami per Londra è dovuto rientrare poiché uno dei passeggeri si è rifiutato di indossare la mascherina,...

Passeggero no-mask, aereo rientra base

Un aereo dell’American Airlines decollato da Miami per Londra è dovuto rientrare poiché uno dei passeggeri si è rifiutato di indossare la mascherina, ha affermato la compagnia aerea in un comunicato.

“Il volo 38 è tornato a Miami a causa di un cliente disturbatore che si è rifiutato di rispettare il requisito federale di indossare la mascherina”, ha dichiarato American Airlines. Il Boeing 777, con 129 passeggeri e 14 membri dell’equipaggio, è stato accolto al suo ritorno in Florida dalla polizia che lo ha arrestato. Al viaggiatore è stato vietato di volare con la compagnia aerea in attesa della chiusura dell’inchiesta, ha detto il vettore.

H8mSJMY

Comportamenti indisciplinati sugli aerei

Le segnalazioni di comportamenti indisciplinati sugli aerei hanno raggiunto il record di 5.

981 l’anno scorso, oltre il 71% legato a controversie su un mandato federale di maschere entrato in vigore all’inizio dello scorso anno, sebbene le compagnie aeree le abbiano richieste dall’inizio della pandemia. Alcuni incidenti includevano aggressioni fisiche agli equipaggi.

A ottobre, un’assistente di volo dell’American Airlines è stata ricoverata in ospedale dopo che un passeggero le avrebbe dato un pugno in faccia, costringendo il volo aereo a dirottare per ricoverare l’assistente di volo. In aereo, così come in aeroporto, è obbligatorio indossare la mascherina per tutta la durata del viaggio.

Alcune compagnie fanno richiesta esplicita di mascherina chirurgica o FFP2, ma in genere le indicazioni vengono date al momento dell’acquisto del biglietto. La mascherina può essere tolta solo per mangiare o bere e va indossata correttamente coprendo bene naso e bocca.

Senza mascherina a bordo le particelle organiche possono arrivare fino a cinque file, avanti o indietro, dal soggetto che ha emesso le goccioline. Ma questo non vuol dire che con la mascherina c’è la sicurezza totale.

Quando un soggetto starnutisce le goccioline possono comunque fuoriuscire se la mascherina è deteriorata, indossata male o per niente perché magari si sta bevendo o mangiando: le particelle pesanti scendono, ma quelle minuscole possono comunque circolare per un po’, per questo tutti devono indossare il dispositivo di protezione.



Potrebbero interessarti anche...