Colombia: Turista italiano ucciso da uno squalo ai Caraibi

Un turista italiano è morto in Colombia per le ferite riportate in seguito all’attacco di uno squalo mentre si trovava a bordo di una moto d’acqua. L’incidente...

Colombia: Turista italiano ucciso da uno squalo ai Caraibi

Un turista italiano è morto in Colombia per le ferite riportate in seguito all’attacco di uno squalo mentre si trovava a bordo di una moto d’acqua. L’incidente è avvenuto nell’arcipelago colombiano di San Andrés, nel Mar dei Caraibi. Lo squalo lo ha attaccato, mentre esplorava il tratto di mare lungo la scogliera di “La Piscinita”, poco frequentata dai bagnanti quando è stato improvvisamente morso dall’animale.

Lo squalo ha attaccato il 56enne abruzzese, originario di Roseto degi Abruzzi, con ferocia, infliggendogli una profonda ferita sulla gamba destra. Alcune persone, richiamate dalle urla, sono accorse riuscendo a recuperarlo dopo che, a fatica, aveva raggiunto gli scogli.

Ricoverato in ospedale, l’uomo è morto per dissanguamento a causa della profonda ferita a una gamba.

L’isola di San Andrés nei Caraibi della Colombia

L’isola di San Andrés si trova a circa 480 chilometri a nord-ovest della costa della Colombia, di fronte alla costa est del Nicaragua. Stando ai media locali, i funzionari della Entidad Coralina, società che si occupa dello sviluppo sostenibile dell’arcipelago, avrebbero preventivamente avvertito il turista di non fare il bagno in quella zona a causa dell’allerta squali.

Gli squali attaccano nel mondo

Nell’ultimo 2021 sono stati registrati un totale di 71 attacchi di squali contro persone nei mari di tutto il mondo. Nove vittime sono morte, mentre 62 sono riuscite a salvarsi.

Hanno anche rivelato che finora in questo 2022 ci sono state due vittime di attacchi di squali, senza aggiungere il caso di San Andrés. Il 12 e 16 febbraio due persone sono morte in Messico e Australia dopo i rispettivi attacchi da parte di questi animali.



Potrebbero interessarti anche...