Giordania: la magia antica di Petra, la città rosa

Petra è un sito archeologico unico nel suo genere che testimonia la presenza di un antico popolo. Questa città fu abbandonata nell’VIII secolo in seguito...


Giordania: la magia antica di Petra, la città rosaPetra è un sito archeologico unico nel suo genere che testimonia la presenza di un antico popolo. Questa città fu abbandonata nell’VIII secolo in seguito alla decadenza dei commerci ed a catastrofi naturali, anche se le antiche rovine hanno ospitato famiglie beduine ma fu dimenticata fino a quando l’esploratore svizzero Johann Ludwig Burckhardt, nel 1812, la riporto all’attenzione del mondo. L’ingresso di Petra è un antico letto fluviale ed è molto suggestivo. Infatti, è caratterizzata da una profonda gola tagliata nelle alte pareti di arenaria. La città è molto vicina al sistema Mar MortoValle del Giordano e, per questo, è soggetta ad eventi sismici frequenti.

Ma la bellezza di questa città è nel rosa delle sue costruzioni intagliate nella roccia arenaria che assume, nell’interno dei suoi edifici, anche striature rosse, azzurre e verdi. Il monumento più famoso di Petra, il Tesoro, si presenta con una grandissima facciata intagliata in modo eccellente ed inserita anche nella sequenza finale del film Indiana Jones e l’Ultima Crociata. Ma, al suo interno, potrete scoprire tesori unici ed inestimabili come le centinaia di tombe scavate nella roccia, facciate di templi, sale funebri ma, soprattutto, il suggestivo teatro da tremila posti che risale al I secolo d.C. Deir è un antico monastero che vi lascerà a bocca aperta.

Ecco un video che raccoglie le bellezze della città rosa di Petra:

Autore

Potrebbe interessarti...