Sensazione Termica: Cos’è e Come Influenza il Nostro Benessere

Scopri cos'è la sensazione termica, come influisce su di noi e alcuni esempi di temperature estreme nel mondo, sia di caldo che di freddo.

Sensazione Termica

La sensazione termica, anche conosciuta come temperatura apparente o sensazione di freddo/caldo, si riferisce a come percepiamo la temperatura in base ad altri fattori ambientali, come l’umidità, il vento e la radiazione solare. Non è la stessa cosa la temperatura reale dell’aria e la sensazione termica che sperimentiamo sulla nostra pelle.

Ad esempio, in una giornata soleggiata con vento freddo, la sensazione termica può essere più bassa rispetto alla temperatura reale dell’aria a causa dell’effetto del vento sulla dissipazione del calore corporeo. Allo stesso modo, in una giornata umida, la sensazione termica può essere più alta rispetto alla temperatura reale a causa dell’umidità che ostacola l’evaporazione del sudore e la capacità del corpo di raffreddarsi.

La sensazione termica è importante per determinare come dobbiamo vestirci e quali precauzioni dobbiamo prendere per proteggerci dal freddo o dal caldo, poiché può influenzare il nostro comfort e benessere, così come la nostra salute e sicurezza.

Esempi di temperature percepite estreme nel mondo, caldo e freddo

Ecco alcuni esempi di temperature percepite estreme in diverse parti del mondo, sia in termini di caldo che di freddo:

Caldo estremo:

  1. Deserto del Sahara, Africa: Le temperature possono superare i 50°C durante il giorno, con una sensazione di caldo ancora più intensa a causa dell’aridità e della mancanza di umidità.
  2. Death Valley, Stati Uniti: Conosciuta come una delle zone più calde del pianeta, le temperature possono raggiungere oltre i 50°C durante l’estate.
  3. Australia: Alcune parti dell’Australia, come il deserto di Simpson, registrano temperature molto alte durante l’estate, con picchi sopra i 45°C.

Freddo estremo:

  1. Antartide: Le temperature possono scendere fino a -80°C o anche meno durante l’inverno antartico, con venti gelidi che aumentano ulteriormente la sensazione di freddo.
  2. Siberia, Russia: Alcune regioni della Siberia possono sperimentare temperature invernali estreme, con valori che scendono sotto i -50°C.
  3. Alaska, Stati Uniti: Alcune zone dell’Alaska, soprattutto nell’entroterra, possono raggiungere temperature molto basse durante l’inverno, con valori che possono scendere sotto i -40°C.

Questi sono solo alcuni esempi di temperature estreme nel mondo, ma ci sono molte altre regioni che possono sperimentare condizioni climatiche molto rigide, sia in termini di caldo che di freddo.



Potrebbero interessarti anche...