Vienna (Austria): centro d’arte e cultura, alla moda e divertimento

Architettura, pittura, scultura, ma anche musica, danze di altri tempi. Naturalmente tutto questo c’è a Vienna, ed è praticamente impossibile non rendersene conto dalla prima occhiata.


Vienna (Austria): centro d’arte e cultura, alla moda e divertimento

Vienna: le prime immagini che vengono alla mente del turista diretto nella capitale austriaca sono quelle della città imperiale, una sorta di museo che ti avvolge con le sue strade dagli edifici storici e l’arte in tutte le sue forme. Architettura, pittura, scultura, ma anche musica, danze di altri tempi. Naturalmente tutto questo c’è a Vienna (foto), ed è praticamente impossibile non rendersene conto dalla prima occhiata. Del resto, il centro storico di Vienna è stato dichiarato dall’UNESCO, patrimonio dell’umanità. Ma c’è anche qualcosa che il turistica stereotipato potrebbe non vedere mai, affascinato, e a ragione, dalla barocca ma severa Vienna, legato alla centralissima Stephansplatz come punto di riferimento.

Parliamo della Vienna culla della moderna cultura giovanile, dei locali alla moda e del divertimento, nonché dell’arte moderna. Oltre alla cultura “ufficiale”, famosa e consolidata nei secoli, c’è un fermento di manifestazioni culturali, di eventi, di concerti di musica giovane. Questa vitalità si scatena soprattutto in estate, quando il clima di questa parte dell’Austria, e della periferia di Vienna in particolare, diventa perfetto per la vita all’aperto.

Il sole splende, ma il caldo è sempre piacevole, dato che la temperatura estiva a Vienna non supera quasi mai i 25 gradi. Così sui 13 chilometri del Wiener Gurtel, l’arteria del traffico viennese che circonda la città, vicina alla linea metropolitana che segna la fine del settimo distretto, la musica delle nuove generazioni suona ininterrottamente. Qui troverete i bar alla moda, i locali alternativi di Vienna. il Chelsea, il Babu, il B72 e il Rhiz, per citarne alcuni, frequentati da una clientela giovane, abituata a parcheggiare le biciclette fuori del locale e a passeggiare con una birra o un cocktail in mano.

Grazie ad un progetto dell’Unione Europea, proprio questa area di Vienna è sempre più dedicata ai giovani. Nei locali sotto le arcate della linea metropolitana U6, risuonano le note di brani attuali e di band internazionali. Il rock e sonorità alternative, musica elettronica, film sperimentali, animano le serate e le notti di questa Vienna giovane.

Abbandonando il centro storico, orientandosi verso l’esterno della città, abbandonando i grandi viali che rappresentano l’antico secolare splendore di Vienna, si scoprirà che Vienna ha poco da invidiare a Barcellona o a Berlino. Vienna è una città piena di vita, una città al passo con i tempi e in continua trasformazione. Non solo una città-museo da visitare, ma una Vienna da vivere.

Autore

Potrebbe interessarti...