Arabia Saudita costruirà un Grattacielo alto 2 chilometri

Il nuovo progetto raddoppierà l'altezza del Burj Khalifa di Dubai, l'edificio più alto del mondo.

grattacieli riad arabia saudita

Lo studio di architettura britannico Foster + Partners sta lavorando a un progetto multimilionario per costruire a Riad (Arabia Saudita) un grattacielo alto due chilometri. Secondo quanto riferito lunedì nella rivista The Architects’ Journal, sembra che il progetto abbia già ricevuto il sostegno del Fondo di Investimento Pubblico dell’Arabia Saudita (PIF, per le sue sigle in inglese).

La nuova costruzione raddoppierà di gran lunga l’altezza del Burj Khalifa di Dubai, il grattacielo più alto del mondo di 828 metri, così come il grattacielo saudita incompiuto Jeddah Tower, che supererà il chilometro di altezza.

Il grattacielo sarà costruito a nord della capitale saudita, vicino all’aeroporto internazionale Re Khalid, le cui opere di ampliamento sono anch’esse a carico di Foster + Partners.

Secondo le fonti del settore specializzato, altri studi di architettura internazionali hanno anche gareggiato per l’opportunità di aggiudicarsi il progetto, tra cui SOM, che ha costruito il Burj Khalifa.

L’Arabia Saudita ha presentato negli ultimi anni diversi ambiziosi progetti di costruzione. “La Linea degli Specchi” (The Line NEOM) è uno di essi. Si tratta di una città futuristica che consisterà in due edifici specchiati paralleli alti circa 500 metri e lunghi circa 170 chilometri e si prevede che ospiterà circa 9 milioni di persone. Un altro progetto è la costruzione del più grande complesso industriale galleggiante del mondo: Oxagon. Sorgerà sul Mar Rosso vicino al Canale di Suez, in un vasto territorio a sud-ovest di Neom.



Potrebbero interessarti anche...