Lazio-Napoli Streaming e in TV, chi trasmette Gratis il big-match di Serie A

Dove vedere Lazio-Napoli streaming e in tv. Partita da vedere questa sera alle ore 20:50 italiane su DAZN: match della 27a giornata di Serie A. Servirà ovviamente...

Lazio-Napoli streaming gratis tv.

Dove vedere Lazio-Napoli streaming e in tv. Partita da vedere questa sera alle ore 20:50 italiane su DAZN: match della 27a giornata di Serie A.

Servirà ovviamente un Napoli diverso rispetto alle esibizioni contro Cagliari e Barcellona per poter sfruttare dello stop in contemporanea di Milan e Inter che non sono andate oltre un pareggio e potre così scavalcare in classifica.

Lazio-Napoli offre una grande sfida di cannonieri: Ciro Immobile contro Osimhen

L’esperto capocannoniere 32enne contro un 23enne dalle grandi falcate, e parecchi imprevisti (Covid, setto nasale), nella fuga per l’esplosione. Stasera è tanta la posta in palio sotto rete: uno si gioca la Champions, il giovanotto nientedimeno che il primo tricolore. Chi vincerà questo Lazio-Napoli potrà decollare, far rientrare ogni allarme della vigilia, dissolvere tutte le ansie.

Chi trasmette Lazio-Napoli Streaming e TV Online

La sfida tra Lazio e Napoli è in programma per domenica 27 febbraio alle ore 20:50 allo Stadio Olimpico di Roma. Il match era inizialmente in programma alle 20:45, ma è stato posticipato di 5 minuti per dare un messaggio contro il conflitto ucraino.

Per vedere Lazio-Napoli basterà scegliere con l’opzione della diretta esclusiva offerta da DAZN (presente anche su TimVision). Sarà possibile seguire il match tramite l’app di DAZN su smart tv. In streaming attraverso dispositivi mobili come PC, smartphone e tablet tramite app, con DAZN.

Telecronaca di Lazio-Napoli su DAZN affidata a Stefano Borghi, con commento tecnico di Riccardo Montolivo.

Lazio-Napoli probabili formazioni

Lazio (4-3-3) – Strakosha; Marusic, Luiz Felipe, Patric, Hysaj; Milinkovic, Leiva, Luis Alberto; Felipe Anderson, Immobile, Zaccagni. Allenatore Sarri. A disposizione in panchina: Reina, Adamonis, Acerbi, Kamenovic, Radu, Akpa Akpro, André Anderson, Basic, Romero, Raul Moro, Cabral, Pedro.

Squalificati: nessuno. Indisponibili: Adekanye, Lazzari.

Napoli (4-3-3) – Ospina; Di Lorenzo, Rrahmani, Koulibaly, Mario Rui; Zielinski, Demme, Fabian Ruiz; Politano, Osimhen, Insigne. Allenatore Spalletti. A disposizione in pancina: Meret, Idasiak, Juan Jesus, Ghoulam, Zanoli, Elmas, Mertens, Ounas, Petagna. Squalificati: nessuno. Indisponibili: Anguissa, Lobotka, Lozano, Malcuit, Tuanzebe.

Arbitro: Di Bello di Brindisi. Guardalinee: Passeri e Tegoni. Quarto uomo: Cosso. Var: Massa. Assistente Var: Preti.

Toccherà ad Osimhen guidare l’attacco contro la Lazio. L’attaccante del Napoli è stato uno dei pochi a salvarsi nella disfatta con il Barcellona in Europa League e stasera proverà a far sfigurare il mito Immobile.

Osimhen: “In Italia Ciro è il mio attaccante preferito. Lo trovo straordinario. E lo ammiro. Sbuca sempre tra le difese, non si sa come ha il pallone tra i piedi, è sempre lì al momento giusto, magari non lo vedi, eppure eccolo improvvisamente tirare in porta. Fa sembrare tutto facile, soprattutto il gol”.

Spalletti: “Abbiamo una chance importante e dobbiamo sfruttarla. Vogliamo restare attaccati al treno scudetto, altrimenti rischiamo di doverci guardare le spalle. Non abbiamo staccato la spina, siamo determinati. Questo finale di campionato sarà una bagarre e noi sappiamo bene cosa fare. Vogliamo realizzare qualcosa di indimenticabile da regalare ai nostri tifosi”.

Servirà ovviamente un Napoli diverso rispetto alle esibizioni contro Cagliari e Barcellona. Il tecnico toscano sta pensando al 4-3-3, già mostrato nel secondo tempo contro il Barca. Demme dovrebbe fare il centrale, Fabian e Zielinski giocheranno ai lati. Altrimenti lo spagnolo davanti alla difesa con Elmas mezz’ala destra. Il meccanismo è pronto. Il Napoli ritrova tra i convocati pure Stan Lobotka, diventato indispensabile nell’ultimo periodo: «Ma non è ancora al massimo». Per lo slovacco, dunque, è probabile un posto in panchina per poi fare capolino nella ripresa. Giocherà dall’inizio, invece, Matteo Politano, che completerà il tridente offensivo con Lorenzo Insigne, il grande amico di Immobile. Solo per stasera Lorenzo e Ciro in stanze separate: fra meno di un mese, il matrimonio si ricompatterà per il Mondiale.



Potrebbero interessarti anche...