Come una città svizzera si sbarazza dei mendicanti

Il servizio immigrazione di Basilea, in Svizzera, ha deciso di sbarazzarsi dei mendicanti per le strade della città offrendo loro biglietti del treno e 20 franchi...

Le autorità si offrono di pagare un viaggio in treno verso qualsiasi destinazione europea in cambio dell'impegno a non tornare in Svizzera.

Il servizio immigrazione di Basilea, in Svizzera, ha deciso di sbarazzarsi dei mendicanti per le strade della città offrendo loro biglietti del treno e 20 franchi (circa $ 22). Chiunque lo richieda e si rivolga alle autorità potrà viaggiare gratuitamente verso una destinazione in Europa in cambio dell’impegno scritto a non tornare in Svizzera. Nel caso in cui violino l’impegno e vengano ritrovati nel territorio del Paese, correranno il rischio di essere espulsi. Ad oggi, 31 persone si sono iscritte all’iniziativa: 14 dalla Romania, 7 dal Belgio, 7 dalla Germania, 2 dall’Italia e 1 dalla Francia.

Alcuni senzatetto rumeni, però, sembrano optare per determinate offerte di volo. Una compagnia aerea ha rotte da Basilea a Bucarest per 60 franchi e diverse prenotazioni sono già state effettuate per i rumeni. Notizia confermata dall’agenzia Travelpoint la quale ha commentato che alcuni si presentano più volte ma con identificazioni diverse e hanno ricordato che una persona gli ha persino fornito un documento valido per 60 anni, qualcosa che “nessuno stato offre”. Tuttavia, la compagnia aerea Wizz Air, che opera voli economici per la Romania, apparentemente non ha problemi con passeggeri come questo, poiché il suo sistema di prenotazione accetta date fino al 2077.

Potrebbero interessarti anche...