Lufthansa estende la sospensione dei voli aerei con la Cina

Lufthansa ha affermato che questa misura riguarda anche le sue filiali svizzere e austriache: voli sospesi fino al prossimo 29 febbraio. La compagnia aerea tedesca...

Lufthansa estende la sospensione dei voli aerei con la Cina.

Lufthansa ha affermato che questa misura riguarda anche le sue filiali svizzere e austriache: voli sospesi fino al prossimo 29 febbraio.

La compagnia aerea tedesca Lufthansa ha annunciato oggi di prolungare la sospensione dei suoi voli verso la Cina fino al 29 febbraio a causa del coronavirus che ha già causato 361 morti e oltre 17000 infetti.

Come Lufthansa, Swiss e Austrian Airlines, le compagnie del gruppo non voleranno fino al 29 febbraio a Pechino o Shanghai e prolungheranno fino al 28 marzo la sospensione dei loro voli per Nankin, Shenyang e Qingdao, ha detto il gruppo in

una dichiarazione.

54 collegamenti aerei con la Cina

La scorsa settimana il gruppo Lufthansa aveva cancellato i suoi 54 collegamenti aerei con la Cina fino al 9 febbraio, ma oggi ha prolungato l’interruzione di questi voli dagli aeroporti di Francoforte, Monaco, Zurigo e Vienna. Tuttavia, mantiene i suoi 19 collegamenti aerei settimanali con Hong Kong. Il gruppo Lufthansa vola regolarmente a Hong Kong, Nanchino, Pechino e Shanghai.

Anche altre compagnie aeree, come British Airways, American Airlines e United Airlines, hanno deciso la scorsa settimana di smettere di volare in Cina.

Potrebbero interessarti anche...