Offrono migliaia di dollari per lavorare in uno dei posti più incredibili del mondo

I compiti includono l’escursionismo attraverso le lussureggianti foreste e montagne della Nuova Zelanda, il viaggio in barca o in elicottero e la cura della...

K3jBmWf

  • I compiti includono l’escursionismo attraverso le lussureggianti foreste e montagne della Nuova Zelanda, il viaggio in barca o in elicottero e la cura della fauna locale.

Il Dipartimento di Conservazione della Nuova Zelanda (DOC) ha annunciato un’offerta di lavoro irresistibile per molti. Questo è un posto vacante per una posizione di supervisore della biodiversità ad Haast, una regione all’estremità occidentale del Mount Aspiring National Park, nell’Isola del Sud.

La posizione prevede uno stipendio che va dai 40.000 ai 50.000 dollari l’anno, a seconda delle capacità del richiedente, e richiede escursioni attraverso lussureggianti foreste tropicali, ghiacciai e imponenti montagne, viaggi in barca o in elicottero, per proteggere le popolazioni di kiwi, pinguini e rettili che sono sull’orlo dell’estinzione, oltre a monitorare la fauna locale.

Wayne Costello, direttore delle operazioni DOC, ha raccontato ai media, che nonostante offra uno stipendio interessante e condizioni di lavoro che possono essere imbattibili per gli amanti della natura, a partire da mercoledì solo 3 persone avevano presentato domanda per la ricerca.

Cascata nel Parco Nazionale di Mount Aspiring Isola del Sud Nuova Zelanda

“È [un’offerta] semplicemente spettacolare. Ma non è per tutti. Devi essere autosufficiente e sapere come lavorare all’aperto”, ha affermato il funzionario. Ha anche affermato che il basso numero di richiedenti è dovuto alla mancanza di lavoratori locali, nonché alla posizione remota del luogo.

Come dettagliato, il supermercato e l’ospedale più vicini sono rispettivamente a due e quattro ore di distanza. Inoltre, la copertura dei telefoni cellulari è irregolare, il che potrebbe essere un problema per alcune persone.

Tuttavia, ha sottolineato, la squadra avrà l’opportunità di vivere con “locali meravigliosamente amichevoli”. Alcune delle famiglie, ha osservato, “sono state pioniere nella pratica dell’agricoltura e della pesca in quella parte del mondo”, la più lontana dal paese.

I candidati devono dimostrare esperienza pratica sul campo e in montagna, forti capacità di navigazione, inclusa la lettura di mappe e GPS, nonché conoscenza della conservazione ambientale. Il bando sarà valido fino al 1° novembre.



Potrebbero interessarti anche...