Vacanze in Sri Lanka: spiagge, ma anche Geoffrey Bawa e l’architettura asiatica

Lo Sry Lanka, ex Ceylon, è una grande isola dell’Oceano Indiano situata di fronte alla punta sud-est dell’India. Il nome ufficiale di questa isola è Repubblica...


sri lanka spiaggia colomboLo Sry Lanka, ex Ceylon, è una grande isola dell’Oceano Indiano situata di fronte alla punta sud-est dell’India.
Il nome ufficiale di questa isola è Repubblica Democratica Socialista dello Sri Lanka. Chiusa al mondo per 26 anni, a causa della guerra civile tra il governo e l’esercito separatista del nord, colpita poi da un forte tsunami, si è dimostrata comunque pronta a riaprire le sue porte ai turisti.
L’isola di Sry Lanka si presenta agli occhi dei visitatori come una grande giungla tropicale. Uno scenario idilliaco: elefanti vagano per le strade, bufali pascolano nelle risaie che danno alle colline un intenso valore paesaggistico con le loro coltivazioni a terrazze. È facile vedere scimmie che giocano tra gli alberi, uccelli esotici e frutta dalle forme e dai colori inusuali. Le grandi piantagioni di tè e quelle di alberi che producono gomma, gli antichi templi e le affascinanti città, oltre a chilometri di spiagge di sabbia bianca e fine, rendono lo Sri Lanka il luogo ideale per chi ami le vacanze esotiche a tutto tondo. Dalla natura alla cultura, alle tradizioni, alle spiagge paradisiache.

Relativamente facile da raggiungere, meno dispersiva e complessa della vicina India, richiede comunque un minimo di organizzazione di viaggio per poter godere di tutte le sue innumerevoli bellezze.
Si potrebbe prendere in considerazione una vacanza al centro della capitale, Colombo, e a Kandy, città nell’entroterra montuoso, e poi dirigersi a sud verso le belle spiagge del Galle.
Ricordate che il periodo migliore per visitare lo Sry Lanka è da ottobre ad aprile, prima dell’inizio dei monsoni.

E se, ad un certo punto delle vostre vacanze, vi sentiste appagati dalle spiagge dello Sry Lanka e voleste fare una esperienza di turismo più culturale, l’ex Ceylon offre anche questo. Dello Sry Lanka è originario il celebre architetto Bawa Geoffrey. Uno dei più importanti artisti dell’architettura asiatica del 20° secolo. Padre del modernismo tropicale, Bawa Geoffrey è ha influenzato le creazioni di tutte le generazioni successive di architetti asiatici.
Morì nel 2003 e da allora la sua casa è diventata un museo. Vale la pena visitare i luoghi in cui ha soggiornato o le costruzioni da lui progettate.

Tra le tante, elenchiamo le più interessanti opere architettoniche di Geoffrey Bawa che non possono mancare nell’esperienza di un viaggio nello Sry Lanka.

Lunuganga
La sua casa di campagna, trasformata in struttura di accoglienza per i turisti. Sei chioschi disposti in suite, in una vecchia piantagione di gomma che è stata trasformata in un giardino tropicale stile italiano sulle rive di un lago. Incantevole. Forse l’hotel migliore per pernottare nel paese. Vale comunque la pena andarvi almeno per una passeggiata e per restarvi a pranzo.

architetto Bawa Geoffrey sry lanka parlamentoSimamalaka Santuario del Tempio di Gangaramaya
Un tempio buddista nel mezzo del lago di Beira, a Colombo.

Situata al numero 33 di via Lane, a Colombo, si trova l’abitazione principale di Bawa Geoffrey, che ora è stata trasformata in un museo.

La Galleria Café.
Sempre a Colombo, quello che una volta era l’ufficio del celebre architetto dello Sri Lanka è stato trasformato in ristorante. Un pasto consumato qui sarà una esperienza indimenticabile, del gusto, dello spirito e dell’estetica. È annessa una galleria espositiva dove vengono presentate interessanti mostre, e un piccolo negozio dove acquistare un souvenir dello Sri Lanka che non sia banale. Inoltre, qui potrete essere coinvolti nella vita sociale della città di Colombo. (Foto: @whl.travel / @travelmeasia – Flickr.com)

Autore

Potrebbe interessarti...