SmartWings Boeing 737-800, il motore si spegne in volo verso Praga

Il 22 agosto, uno SmartWings Boeing 737-800 (OK-TVO) ha operato il volo QS-1125 da Samos, in Grecia,  a Praga, Repubblica Ceca con 170 passeggeri a bordo. L’aereo...

SmartWings Boeing 737-800, il motore si spegne in volo verso Praga.

Il 22 agosto, uno SmartWings Boeing 737-800 (OK-TVO) ha operato il volo QS-1125 da Samos, in Grecia,  a Praga, Repubblica Ceca con 170 passeggeri a bordo. L’aereo stava volando a 11mila metri sopra il Mar Egeo a circa 100 km a nord-est di Atene, in Grecia quando l’equipaggio ha portato l’aereo a 7500 metri e ha continuato mantenendo la rotta verso Praga a quella altezza per un atterraggio senza ulteriori incidenti circa 2:20 ore dopo.

Il sito di Aviation Herald ha riferito che il motore sinistro dell’aereo si è spento spontaneamente mentre volava a 11.000 metri. L’equipaggio ha portato l’aereo a 7500 metri, mettendo in atto le relative liste di controllo e di sicurezza tentando di riaccendere il motore due volte, prima usando il mulino a vento e poi usando lo scarico di carburante incrociato. Tuttavia il motore non si è riavviato.

Poiché a bordo c’era abbastanza carburante, l’equipaggio ha deciso di continuare il volo per Praga per altre 2 ore e 20 minuti con un solo motore. L’equipaggio, ha omesso di segnalare al controllo del traffico aereo che stavano volando con un motore.

La compagnia aerea ha confermato l’incidente è l’emittente radiofonica pubblica della Repubblica Ceca “Rrozhlas”, affermando che era perfettamente sicuri di far volare l’aereo con un motore fino a Praga.

Un aereo con due motori può volare anche con uno solo motore, evidenzia Giovanni D’Agata, presidente dello “Sportello dei Diritti”.

Se per qualche avaria il comandante ha la necessità di spegnerne uno durante il volo, si può proseguire con il motore rimanente. Un aereo può perfino decollare con un motore in meno, però solo in determinate condizioni. Per decollare con un solo motore si deve iniziare la rincorsa con tutti i motori funzionanti, ma se al momento di staccarsi da terra, per diverse ragioni, come ad esempio un uccello che entra in un motore spegnendosi, l’aereo potrà benissimo proseguire la sua salita.

Il comandante dovrà modificare l’assetto dell’aereo, iniziare la procedura di decollo con un solo motore, assicurarsi che l’aereo stia volando e poi decidere di atterrare nuovamente. Ci sono molti casi di questo genere e non c’è pericolo.

Chiaramente se un aereo è stato progettato con 2, 3 o 4 motori significa che ha bisogna di tutti quei motori per trasportare il peso che ha, ma volando in un fluido, l’aria, non necessita di tutta la potenza dei motori per rimanere in aria. Per questo motivo la massima potenza si usa solo nella fase di decollo, poi la potenza viene ridotta. In questo modo si riducono anche i consumi. Pertanto non temere, un aereo può volare con un solo motore.

Potrebbero interessarti anche...