Polinesia: alla scoperta della laguna di Bora Bora

La Polinesia è un vero paradiso terrestre. Si compone di ben 118 isole di origine vulcanica e corallina suddivise in 5 arcipelaghi: Isole Australi, Isole della...


Polinesia: alla scoperta della laguna di Bora BoraLa Polinesia è un vero paradiso terrestre. Si compone di ben 118 isole di origine vulcanica e corallina suddivise in 5 arcipelaghi: Isole Australi, Isole della Società, Isole Tuamotu, Isole Gambier e Isole Marchesi. Nell’arcipelago delle Isole della Società, oltre alla famosissima Tahiti, troviamo anche la meravigliosa Bora Bora. L’isola negli anni si sta adeguando alle esigenze turistiche. Sempre più società turistiche investono in Polinesia favorendo la costruzione di alberghi che soddisfano le richieste dei visitatori ma contaminano l’ambiente. Bora Bora è circondata da una barriera corallina che crea una laguna all’interno della quale vi sono isolotti di varie dimensioni chiamati “motu“.

Anche l’aeroporto di Bora Bora sorge su un motu e, già dal terminal in mezzo al mare, si può scorgere il mare azzurro che circonda l’isola. A punta Matira, nella parte sud, si trova l’unica grande spiaggia dell’isola; per godersi altre spiagge bianche di sabbia finissima bisogna recarsi negli isolotti circostanti (motu). Vaitape è il villaggio principale dove potete trovare abitazioni, piccoli negozi e il porto che collega l’isola ai vari motu. Nel centro di Bora Bora vi è un vulcano spento conosciuto come monte Otemanu (727 metri) che sovrasta l’isola rendendo suggestivo il paesaggio paradisiaco di questa terra in mezzo all’oceano Pacifico. Nella laguna si possono fare immersioni o snorkeling ma basta farsi una nuotata per apprezzare la bellezza di questo luogo unico. Se volete visitare il paradiso sulla terra, organizzate un viaggio in Polinesia con destinazione Bora Bora. (Foto: @moises.gonzalez youtube)

Autore

Potrebbe interessarti...