Aereo Air India colpisce il muro perimetrale dell’aeroporto durante il decollo

Un aereo della Air India ha dovuto effettuare un atterraggio di emergenza dopo aver colpito il muro perimetrale durante il decollo in un aeroporto di Trichy, in...

Aereo Air India colpisce il muro perimetrale dell'aeroporto durante il decollo.

Un aereo della Air India ha dovuto effettuare un atterraggio di emergenza dopo aver colpito il muro perimetrale durante il decollo in un aeroporto di Trichy, in India, venerdì mattina. C’erano 136 persone sul Volo IX 611, che era diretto a Dubai, ma è stato deviato a Mumbai come “misura precauzionale”, hanno detto in una dichiarazione i funzionari di Air India. Il Boeing 737 è decollato verso l’1:30 ora locale ed è atterrato a Mumbai alle 5:35. Nessuno è rimasto ferito durante l’incidente.

I funzionari dell’aeroporto di Trichy hanno dichiarato che l’aereo “potrebbe essere entrato in contatto con il muro perimetrale dell’aeroporto. Le immagini mostrano uno squarcio profondo sull’aereo e uno spazio nel muro dell’aeroporto. I funzionari hanno riferito alla stampa che le due ruote anteriori hanno colpito il muro.

Sulla base dei dati ADS-B ricevuti dall’aereo, l’aereo per Dubai non era ancora in volo alla fine della pista”, ha scritto su Twitter Flight Radar.

Nonostante abbia subito danni, l’aereo ha volato per almeno tre ore prima di atterrare

“Il comandante del velivolo ha riferito che i sistemi idraulici stavano funzionando normalmente. Dopo l’atterraggio, sono stati osservati i danni all’aereo, incluse crepe, perdite di liquido e ammaccature. Un ufficiale ha riferito che alcune parti dell’antenna dell’aereo sono state trovate all’aeroporto di Trichy.

Il pilota, il capitano D Ganesh Babu e il primo ufficiale di bordo Anurag sono stati sospesi dalle operazioni di volo in attesa di un’indagine. La coppia complessivamente ha totalizzato oltre 6000 ore di volo registrate con un Boeing 737.

L’incidente arriva solo poche settimane dopo che un aereo della Jet Airways è dovuto tornare a Mumbai perché l’equipaggio non ha pressurizzato correttamente la cabina. E’ evidente, commenta Giovanni D’Agata, presidente dello “Sportello dei Diritti” che ci sono troppi incidenti sfiorati anche a causa di un errore dovuto ad una manovra maldestra dei piloti.

Potrebbero interessarti anche...