Irlanda del Nord, tra natura, musica e folklore

L’Irlanda del Nord ha una costa che si estende in maniera irregolare per 530 Km, si affaccia sull’Oceano Atlantico ed è situata a Nord Est sull’Isola...


Irlanda del Nord, tra natura, musica e folkloreL’Irlanda del Nord ha una costa che si estende in maniera irregolare per 530 Km, si affaccia sull’Oceano Atlantico ed è situata a Nord Est sull’Isola d’Irlanda. E’ una delle mete più affascinanti d’Europa. Lungo la costa si può percorrere la contea di Antrim, uno dei luoghi più belli al mondo. Per chi volesse intraprendere questo fantastico viaggio, il punto d’inizio dovrà essere la capitale, Belfast. Qui la musica è un elemento che non manca mai soprattutto d’estate e tra concerti e feste ricche di folklore il divertimento è assicurato. Belfast, però, è anche cultura e possiede un patrimonio culturale di tutto rispetto. Qui si trovano anche i cantieri dove 100 anni fa vide la luce il famoso e sventurato Titanic. Il viaggio per l’Irlanda del Nord può, poi, proseguire attraversando uno dei punti panoramici più suggestivi e imponenti del globo, la Causeway Coast.

Armatevi di coraggio e attraversate il lungo ponte di corda Carrick-a-Rede per poi trovarvi alle Giant’s Causeway (Selciato del gigante), un luogo dove la roccia regna sovrana e dove sorgono 400.000 mila colonne basaltiche di origini vulcaniche. Secondo la leggenda, il gigante Finn McCool le avrebbe costruite per raggiungere la Scozia e combattere contro un gigante rivale. Il Selciato è Patrimonio dell’Umanità dell’UNESCO. Per continuare in bellezza la prossima tappa non può non essere Londonderry, seconda città nordirlandese per superficie e città di cultura per eccellenza. Da ammirare soprattutto il Grianan di Aileach, costruzione circolare in pietra risalente all’Età del Ferro e i vari musei tra i quali l’Harbour Museum e il Tower Museum. Da non perdere, inoltre, il Craigavon Bridge, l’unico ponte d’Europa su due piani. (Foto: latitudeslife.it)

Autore

Potrebbe interessarti...