Strutture termali convenzionate con UniSalute

Ancora una volta la Compagnia si fa apripista nel mercato delle polizze sanitarie confermando lo spirito innovatore con il quale da 20 anni promuove la cultura della prevenzione dalle malattie e la cura del proprio corpo.


Strutture termali convenzionate con UniSalute.

Tutti conosciamo benefici dell’acqua termale. Bene, ecco che UniSalute vara, prima in Italia, la propria rete di strutture termali convenzionate. Dal 1° settembre infatti i clienti della Compagnia del gruppo Unipol leader nell’assistenza sanitaria, possono accedere a condizioni vantaggiose al nuovo Circuito termale UniSalute. Tra le nuove strutture anche quelle delle Terme dell’Agriturismo e le Terme Felsinee.

Il nuovo network termale è composto da strutture di eccellenza che offrono servizi all’avanguardia e distribuite nelle principali regioni d’Italia: Friuli Venezia Giulia, Trentino Alto Adige, Emilia Romagna, Toscana, Lazio, Campania e Puglia. La scelta è stata ponderata tendendo conto anche delle diverse proprietà delle acque termali, per garantire un’offerta davvero completa per tutte le esigenze.

L’iniziativa si realizza in una fase in cui si registrano segnali di ripresa del turismo termale, in particolare per scopi terapeutici, con strutture che registrano un significativo incremento negli arrivi registrati nei primi sei mesi del 2015.

Le Terme Felsinee a Bologna.

Una riscoperta che sembra riguardare soprattutto un pubblico sempre più giovane: il 43% della clientela è composta da under 65% a cui si aggiunge un 10% al di sotto dei 18 anni (Fonte: FederTerme).

I clienti che prenotano con UniSalute il check-up di prevenzione previsto dalla propria polizza, possono accedere ai centri del Circuito termale UniSalute a prezzi scontati, insieme ad un accompagnatore. Se il centro termale dispone anche della struttura alberghiera, gli sconti sono validi anche per il soggiorno.

UniSalute arricchisce ancora una volta l’offerta dell’assicurazione salute. Un’iniziativa unica nel settore assicurativo, nata dalla volontà di promuovere la cultura della prevenzione e di ampliare il concetto di salute attraverso stili di vita corretti e benessere a 360°.

Un obiettivo in cui UniSalute crede fortemente: la Compagnia è stata la prima nel 2007 a lanciare tra i suoi clienti una campagna sulla sindrome metabolica per prevenire le malattie cardiovascolari attraverso un programma di tutoring personalizzato. Ed oggi continua nel suo percorso di innovazione sanitaria costruendo una nuova rete termale per prendersi cura del cliente ancora prima che affronti una cura, incoraggiando l’attività di prevenzione e l’educazione a stili di vita sani.

“Abbiamo scelto e convenzionato le migliori terme in Italia per creare il nostro circuito termale. Questo ci consente di offrire – unici in Italia – un nuovo servizio di qualità nell’ambito della salute e di arricchire le nostre coperture sanitarie con pacchetti ad hoc rivolti a particolari categorie di nostri clienti, quali ad esempio le donne, da sempre molto sensibili al benessere e alla prevenzione, soprattutto in particolari momenti della loro vita” afferma Fiammetta Fabris, Direttore Generale UniSalute.

Autore

Potrebbe interessarti...